Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

Anteprima del “Carnevale del Liri”: scuole e mascherine protagoniste al Centro Commerciale “La Selva”

esposizioneLavoriGorgaApertura in grande stile per l’edizione 2014 del “Carnevale del Liri”. L’anteprima della manifestazione, tra le più famose a livello provinciale e regionale, si è svolta lunedì 3 marzo, a partire dalle ore 15.00, presso il Centro Commerciale “La Selva”.

L’evento, promosso dal Comune di Sora e dal Comitato Permanente del Carnevale del Liri, ha richiamato centinaia di spettatori grandi e piccoli.

L’Anteprima, presentata dalla giornalista Ilaria Paolisso, è stata aperta dai saluti istituzionali dell’Assessore alle Politiche Culturali Andrea Petricca e del Dott. Osvaldo Polito in rappresentanza del Centro Commerciale “La Selva”.

Si è, quindi, esibito il gruppo folk “Le Ciocie Ballerine” del Secondo Istituto Comprensivo. La formazione, attiva da oltre 10 anni, con le musiche, le danze e i costumi della tradizione sorana più antica, mantiene vivo un patrimonio culturale prezioso.
Il gruppo è composto attualmente da 28 alunni della scuola Primaria “Giuseppe Ruggeri” e 15 bambini della Scuola dell’Infanzia “S. Lorenzo”

Le “Ciocie Ballerine” hanno lasciato la scena al gruppo delle “Pon pon”, nato nella Scuola Primaria “A. Carbone” oltre 20 anni fa. Le alunne, che hanno presentato una particolare coreografia con il cerchio, frequentano la Scuola Secondaria “Facchini”. Le coreografie sulla musica “Libertango” di Astor Piazzolla sono state curate dalla Maestra Marilisa Corona che ha fondato il gruppo e lo coordina tutt’oggi.

A chiudere le esibizioni la “Facchini Orchestra”, composta dagli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di I Grado “Facchini” e dall’ Orchestra  dell’Associazione culturale  “Emozioni in Musica”che nasce dal desiderio di alcuni genitori  di far continuare a vivere ai loro figli in quel sereno ambiente creatosi durante gli anni di permanenza presso la Scuola Facchini. La “Facchini Orchestra” ha presentato al pubblico: l’Inno Nazionale o inno di Mameli, il tema del film “La vita è bella”, il Valzer dei fiori, la Marcia di Radesky, Odissea Veneziana e Palladio. Alla direzione si sono alternati i Maestri Stefano Reali, Donato Cedrone, Valentina Di Silvestro e Ivo De Propris.

Al termine delle esibizione dei vari istituti scolastici si è svolta la V Edizione del concorso “Belli in maschera”, la sfilata di mascherine rivolta i bambini da 0 a 14 anni. I premi, offerti dal negozio “Bimbus”, sono andati a: Andrea Di Palma (Zorro), Ludovica Di Pucchio (Fragolina), Leonardo Citro (Power Ranger) e Mariaelena Iachini (Belle). Le mascherine sono state giudicate da una giuria popolare composta dal pubblico della manifestazione.

All’interno della struttura commerciale è stata allestita la mostra sul tema “ Dipingi la maschera della Pantasema”: un interessante percorso fatto di disegni, filastrocche ed elaborati di vario genere realizzati dagli allievi del I, II e III Istituto Comprensivo di Sora e dell’Istituto Comprensivo “Evan Gorga” di Broccostella. Gli elaborati sono stati valutati dal pittore Antonio Notari che li ha trovati ricchi di coerenza espressiva e di originalità. A tutti gli istituti scolastici è andata una targa-premio, per l’impegno e la bravura dimostrati, consegnata dal Presidente del Consiglio Comunale di Sora Giacomo Iula.

La Presidentessa del Comitato del Carnevale del Liri Annamaria Giordano ha consegnato una targa-ricordo anche al Dott. Osvaldo Polito in segno di ringraziamento per l’ospitalità e la collaborazione alla manifestazione.

Sono molto soddisfatto dell’ottima riuscita di questo seguitissimo Anteprima carnevalesco – ha detto l’Assessore Petricca – Ringrazio il Comitato, il Centro Commerciale “La Selva”, i Dirigenti Scolastici, i docenti e tutti gli studenti che con la loro partecipazione hanno reso indimenticabile e pieno di allegria l’evento. Solo una piena collaborazione tra Istituzioni, Scuola e realtà private può riuscire a dare straordinari risultati come questo, nonostante il grave momento di crisi economica che ci troviamo a vivere. Invito tutti al prossimo appuntamento in programma domenica 9 marzo: la parata dei carri allegorici nel centro cittadino”.

Share