Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

Borsa di Studio “Edoardo Abbate”: assegnata allo studente Gabriele Rocca

Commissione Genitori Edoardo PremiatoUna cerimonia sobria e sentita, carica di emozioni e raccoglimento. In questa atmosfera è stata assegnata allo studente Gabriele Rocca la borsa di studio “Edoardo Abbate”, in ricordo del ragazzo sorano prematuramente scomparso il 14 luglio 2012, a causa di un incidente motociclistico.

La cerimonia di premiazione si è svolta domenica 14 luglio 2013, alle ore 19.00, al termine della messa in suffragio di Edoardo, presso la Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta.

La finalità della Borsa di Studio, istituita dalla Famiglia Abbate, è donare un aiuto concreto ad un giovane che abbia uno stile di vita improntato all’altruismo, alla tolleranza, alla disponibilità ed alla solidarietà. L’obiettivo è tenere vivo il ricordo di Edoardo, attraverso la valorizzazione delle sue doti peculiari all’interno del mondo giovanile.

Ad assegnare il riconoscimento, dopo un’attenta valutazione delle domande pervenute, è stata la commissione, composta dal Dott. Vincenzo La Posta, dalla Prof.ssa Clelia Di Stefano e dalla Dott.ssa Eugenia Natale.

È stato Gabriele Rocca, iscritto al 4° anno dell’Istituto Superiore “L. Einaudi”, il candidato prescelto tra gli studenti degli Istituti di istruzione secondaria di 2° grado, residenti nel comune di Sora o iscritti presso una scuola superiore della città

La motivazione del premio è la seguente: “Il premio viene assegnato all’alunno Gabriele Rocca per le doti di generosità e altruismo manifestate nei confronti del suo compagno di banco affetto da grave disabilità sensoriale e fisica. L’unicità del suo gesto sta nel fatto che, pur tra le proprie difficoltà affrontate quotidianamente, e’ riuscito ad imparare il linguaggio dei segni per comunicare con il compagno e prendersene cura“.

Gabriele Rocca, 17 anni di Casalvieri, accompagnato dai genitori, ha ricevuto con gioia ed orgoglio il premio consistente in una assegno del valore di 1000 euro.

Siamo sicuri che Edoardo ha guidato la commissione nella scelta del candidato – hanno detto commossi i genitori di Edoardo – Gabriele è un ragazzo di grande generosità e dà ogni giorno un esempio altissimo di solidarietà e sacrificio, valori nei quali nostro figlio credeva ed ai quali si ispirava costantemente nella sua vita”.