Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

Lavori del rettangolo di gioco del campo da calcio impianto sportivo Panico

SETTORE V -LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE-

L’intervento prevede la sistemazione del campo per il gioco del calcio a 11, posto all’ interno della struttura polisportiva “Giuseppe Panico” sita in Via Trecce.

Il rettangolo di gioco conserva una doppia veste: consente sia il gioco del calcio che del rugby. Esso è destinato oltre che alle gare agonistiche calcistiche delle realtà sportive della Città di Sora e del comprensorio, anche alle gare agonistiche dei “Volsci Rugby Sora” militante nel Campionato Regionale Serie C Lazio.

Inizialmente, il rettangolo di gioco, era concepito con tappeto in erba su terra, ma l’enorme costo di manutenzione ha indotto l’Ente a trasformare, anni or sono, il tappeto in terra di pozzolana battuta.

Chiaramente questa soluzione non si è mai rivelata ottimale per favorire la pratica delle attività sportive e pertanto si è ritenuto opportuno operare la trasformazione del manto con erba sintetica.

Tale trasformazione, oltre ad alleggerire l’Ente dai costi manutentori poichè abbatte a “zero” ogni onere derivante, garantisce ulteriori vantaggi quali:

  • permanenza delle caratteristiche fisiche del tappeto di gioco per tutta la durata fisica dello stesso,

  • comfort costante assicurato agli atleti durante l’espletamento di gare,

  • utilizzo costante dell’impianto senza condizionamenti derivanti da interventi preparativi del tappeto e/o interventi programmati periodici.

La soluzione progettata ed in corso di realizzazione, favorirà indubbiamente la pratica dell’attività sportiva di tutte le realtà presenti sul territorio sorano. Per la stesura del progetto si è fatto riferimento al Regolamento “LND Standard” per la realizzazione di un campo da calcio in erba artificiale di ultima generazione destinato ad ospitare i campionati F.I.G.C. – LND sino alla Serie “D” e S.G.S.

I lavori sono in corso a cura della ditta Limonta Sport spa e sono seguiti sotto la direzione del Geom. Domenico Iafrate.

LE FOTO DEL CANTIERE

Share