Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

Progetto P.R.I.M.A.: presentazione ufficiale alla stampa

È stato presentato, stamani, in conferenza stampa il Progetto P.R.I.M.A. (Promuovere risorse per inclusione mediante approcci innovativi). Il progetto, che mira a combattere la povertà educativa, è risultato idoneo alla seconda fase di valutazione da parte dell’Impresa Sociale con i Bambini che ha emanato il Bando Infanzia 2016. P.R.I.M.A., promosso a livello nazionale, è stato ammesso alla presentazione del progetto esecutivo. Un vero e proprio successo visto che soltanto 21 progetti su oltre 800 istanze, hanno superato la prima fase.

A Sora, P.R.I.M.A. ha come protagonisti, oltre l’Ente comunale, i Tre Istituti Comprensivi e numerose associazioni tra le quali Il Faro, l’Agendi, Sos Donna sportello telematico e di ascolto e Iniziativa Donne. Il progetto in sé rappresenta una vera e propria rete nazionale che, oltre Sora, coinvolge anche i Comuni di Manfredonia, Crotone e Guidonia.

P.R.I.M.A. si muove nella direzione giusta: promuovere l’inclusività contro il disagio sociale, partendo proprio dalla scuola che è il primo filtro per individuare e combattere situazioni di povertà. Per fare questo è indispensabile la sinergia tra famiglie, istituzioni e realtà educanti. Da insegnante, ritengo la progettualità che stiamo presentando un’iniziativa importantissima” ha detto il Sindaco Roberto De Donatis.

Vista la sua complessità, il progetto ha un team organizzativo altamente specializzato che è stato presentato da Vanessa Palmigiani, Responsabile Amministrazione di Progetto. Quindi, Claudio Cervoni, Responsabile della comunicazione, ha parlato nel dettaglio del Fondo Povertà Educativa.

Il Progetto P.R.I.M.A. è stato illustrato, nelle sue specificità, dal Project manager Fabrizio Di Stante. Partner di P.R.I.M.A. anche Irase Frosinone (Istituto per la Ricerca Accademica Sociale ed Educativa), ente qualificato presso il Miur per la formazione del personale scolastico, rappresentato in conferenza da Mariolina Ciarnella.

“Il progetto prevede l’attivazione di laboratori destinati ai bambini e alle famiglie degli istituti coinvolti che riguarderanno counseling familiare, musicoterapia, psicomotricità ed espressività teatrale. Abbiamo fatto rete con l’adesione di tante realtà cittadine e sono sicura che riusciremo a superare anche il secondo step del progetto esecutivo perché crea una sinergia nazionale tra Comuni e associazioni del Terzo Settore” ha detto la Consigliera delegata all’Istruzione Serena Petricca. Presente alla conferenza stampa anche l’Assessore alle Politiche Sociali Veronica Di Ruscio.

P.R.I.M.A. garantirà una maggiore accessibilità ai servizi di cura e educazione grazie ad un servizio innovativo ed inedito rivolto ai bambini di età compresa tra i 0 e i 6 anni e ai loro genitori, caratterizzato da un’elevata accessibilità al servizio di educazione e cura. In particolare verrà attivata una vera e propria animazione territoriale e di comunità attraverso il  coinvolgimento dei genitori e dei cittadini, con percorsi formativi rivolti ad educatrici, insegnanti e genitori.

Share