Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

Settimana Europea Riduzione dei Rifiuti:ottimo bilancio per le inziative del Comune di Sora

ConvegnoRifiuti24novembre13 (2)Si è conclusa domenica 24 novembre 2013 la “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2013” che, per la città di Sora, è stata promossa dall’Assessorato all’Ambiente in collaborazione con il Comitato “War on Dump”.

Le iniziative si sono chiuse con un’interessante tavola rotonda che si è svolta domenica 24, alle ore 9.00, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale.

Di grande attualità il tema del convegno: “Emergenza rifiuti nel Basso Lazio e rifiuti come risorsa”. La tavola rotonda si è aperta con i saluti dell’Assessore all’Ambiente Maria Paola D’Orazio. A seguire gli interventi del Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone Dott. Giuseppe Patrizi e del Deputato On. Luca Frusone.Al termine delle iniziative di così alto spessore sociale ed ambientale per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, le mie riflessioni sono sicuramente legate ad aspettative  certe di aver sensibilizzato gli animi di chi sta crescendo con l’obiettivo di salvaguardare l’ambiente e il nostro territorio: i bambini – ha detto l’Assessore D’OrazioIl Comune di Sora, alla luce del nuovo quadro legislativo in materia, ha intrapreso la “strada giusta” per garantire al territorio l’attuazione del servizio della Raccolta Differenziata con un progetto mirato alla riduzione dei rifiuti, finanziato dalla Regione Lazio per 199mila euro. Altro elemento che l’Amministrazione continuerà a promuovere è quello della “Fonte alternativa” con la casetta dell’acqua. Ad oggi sono stati superati 150.000 litri di acqua erogata e, in termini ambientali, sono state risparmiate almeno 100.000 di plastica da 1,5 per un peso di 2300 kg di plastica ed emissioni evitate per oltre 12 tonnellate di CO2. Tornando al tema della Settimana Europea, sono lieta della collaborazione con il “Comitato War on Dump” dalla quale è scaturito un programma di manifestazioni costruttivo ed interessante. Nella chiusura della Settimana, vorrei fare una riflessione augurandomi che, con l’impegno di tutti i cittadini del nostro territorio, il  tema dei rifiuti  possa essere visto come risorsa non come scomoda  problematica”.

Di sinergia tra Istituzioni ha parlato il Commissario Straordinario Dott. Giuseppe Patrizi: “L’obiettivo della riduzione dei rifiuti si raggiunge meglio se più forze si mettono insieme. Dobbiamo radicalmente cambiare approccio al problema perché, fino ad oggi, non ci sono stati progetti chiari e trasparenti. Prendiamo spunto dai paesi del nord-Europa che hanno fatto la loro fortuna sui rifiuti attraverso impianti adeguati. Noi invece abbiamo attuato interventi non efficienti. Ora serve un monitoraggio efficace su tutte le nostre strutture”.

Ricco di interessanti spunti anche l’intervento dell’On. Luca Frusone: “In materia di riuso e riciclo siamo molto indietro rispetto al nord Europa. Questo percorso parte con la riduzione, poi, segue il riuso, la differenziata, il riciclo, l’incenerimento e la discarica. In realtà le politiche si sono, fino ad oggi, occupate solo di discariche: tutto ciò va azzerato. Dobbiamo valorizzare le pratiche di riduzione del rifiuto, creando nel cittadino la “cultura” stessa della riduzione”.

L’On. Frusone, nelle sua attività di deputato, ha condiviso pienamente le politiche ambientali di Roberto Cavallo, esperto internazionale di rifiuti, che ha fornito le linee guida del progetto di Raccolta Differenziata del Comune di Sora, finanziato dalla Regione Lazio.

Ciò vuol dire che, al di là degli schieramenti politici, quando si tratta di salvaguardia della salute dei cittadini e di tutela dell’ambiente è importante ritrovarsi a collaborare proficuamente con intenti comuni” ha commentato l’Assessore D’Orazio.

Grande la soddisfazione di Fabrizio Pintori, Movimento “War on Dump”, per lo svolgimento della “Settimana dei Rifiuti”, in particolare per la giornata che ha visto coinvolti più di 300 studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado. Anche lui ha concordato sul fatto che il problema della riduzione e dello smaltimento dei rifiuti non riguarda tanto l’assenza di tecnologie sofisticate quanto, piuttosto, l’approccio culturale alla tematica da parte della popolazione. Per questo vanno incentivati i comportamenti corretti di quanti si rivolgono alle isole ecologiche come accade a Sora dove l’Amministrazione Comunale ha attivato una card che premia i cittadini virtuosi.