Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

Tratta ferroviaria “Avezzano-Sora-Roccasecca”: la fine di un incubo

sora stazione ferroviariaFinalmente siamo arrivati al capolinea della tortuosa vicenda riferita al destino della tratta ferroviaria Avezzano-Sora-Roccasecca, vicenda che ha visto coinvolte le forze politiche ed amministrative della Regione Abruzzo e della Regione Lazio che, da anni, periodicamente, si sono trovate a ridiscutere sulla permanenza o meno della linea con il Ministero dei Trasporti e con le Ferrovie dello Stato (oggi Trenitalia, ecc.).

La parola “fine” a questa recita a soggetto è stata posta, in questi giorni, con la ripresa dei lavori lungo tutto il percorso, con gli interventi mirati alla messa in sicurezza delle gallerie ed alla sostituzione delle vecchio traverse di legno con quelle di cemento, allo scopo di ripristinare i servizi su rotaia, attualmente sostituiti da quelli su gomma certamente non idonei, pur se in qualche modo funzionali, alle esigenze di un territorio così vasto e tortuoso che, specie d’inverno con la neve, diventa pericoloso ed accidentato.

Nell’annunciare alle nostre popolazioni, coinvolte a vario titolo nella vicenda pluridecennale, la fine di un incubo, il Sindaco di Sora Ernesto Tersigni, personalmente impegnato, in tutti questi lunghi anni, a lottare per la soluzione definitiva, preferendo tessere la tela del pragmatismo e del fare e non quella dell’apparire, intende rivolgere il proprio ringraziamento a tutti coloro che si sono prodigati senza sosta, fuori dalla logica della propaganda di parte e dell’appartenenza politica, primi fra tutti i componenti del Consiglio Regionale della Regione Abruzzo e l’Assessorato ai Trasporti della Regione Lazio che hanno fatto proprio, con convinzione e partecipazione davvero ammirevoli, il dramma dei fruitori di un simile servizio. Servizio che, in maniera improvvida, era stato interrotto, magari con motivi di sicurezza indiscutibili, ma nella consapevolezza che il tutto era forse addebitabile all’incuria ed alla superficialità del Gestore della stessa Linea Ferroviaria.

Va anche sottolineato il coinvolgimento personale e politico dei rappresentanti, nel Consiglio Regionale del Lazio, della nostra Provincia.Vorrei, inoltre, rivolgere un affettuoso ringraziamento all’Avv. Emilio Cancelli ad all’Associazioni della quale è Presidente, per la passione con la quale ha partecipato a questa difficile battaglia, dimostrando di possedere doti umane, professionali e comportamentali proprie di chi sa dove vuole arrivare e cosa bisogna fare per l’amore che ci lega a questa nostra Sora” conclude il Sindaco Tersigni.