Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

VIVI SORA 2013: gli eventi del primo week end di agosto

Densa di eventi la locandina di VIVISORA 2013 per il prossimo fine settimana.

Giovedì 1 agosto in Piazza S. Giovanni, la rassegna di poesie dialettali “Pane amore e poesia” a cura di SORANTICA dalle ore 21.00.

Di carattere più puramente gastronomico, l’appuntamento che si rinnova da ormai nove edizioni con la Sagra della Crespella in loc. Compre programmata venerdì 2 agosto dalle ore 21.00 dall’Associazione Uniamoci per Compre.

Sabato 3 agosto è di scena il “Carnevale Sorano” in veste estiva!

Evento clou di questo week che apre il mese di agosto è la 2a edizione de “La notte dei balocchi”. La splendida Città volsca prenderà le forme di una città magica tutta dedicata ai bambini. “La notte dei balocchi” dunque animerà l’intero centro storico. A curare la manifestazione l’ormai vincente collaborazione delle agenzie “Eden Fantasy” e “Cento Eventi”.

A partire dalle ore 20.00 fino alle 24.00, i più piccoli potranno divertirsi con i 9 giochi gonfiabili, lo zucchero filato e pop corn, baby discoteca, schiuma party, con la presenza del toro meccanico, tanta musica in p.zza S. Restituta e diverse sorprese che si sveleranno nel corso della serata.

Lungo Corso Volsci saranno allestiti numerosi stand a cura di attività commerciali della città di Sora. In esposizione prodotti, servizi e ultime novità del settore “bimbi”.

In considerazione del successo avuto nella scorsa edizione, non abbiamo esitato ad inserire nel cartellone di “VIVISORA 2013” una serata vincente, interamente dedicata ai bambini che ci ha già regalato moltissime soddisfazioni. Ci congratuliamo ancora una volta per l’ottimo lavoro degli organizzatori – affermano il Sindaco Ernesto Tersigni e l’Assessore alle Politiche Culturali Andrea Petricca – . Come abbiamo anticipato lo scorso anno, contiamo di trasformare “La notte dei balocchi” in un appuntamento fisso. L’obiettivo dell’evento è ridisegnare il volto della città per immergere i visitatori in un’atmosfera sospesa tra sogno, gioco e realtà”.