Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

Nasce la Diocesi di Sora Cassino Aquino Pontecorvo

diocesi 097Si è scritta oggi una pagina importante per la storia della Chiesa e della Città di Sora. La Diocesi di Sora Aquino Pontecorvo assume una nuova configurazione, unendo Cassino al proprio territorio pastorale. Lo ha annunciato ufficialmente stamani, alle ore 12.00, il Vescovo Mons. Gerardo Antonazzo all’interno della Cattedrale Santa Maria Assunta gremita, per l’occasione, di autorità e fedeli mentre in contemporanea Padre Lombardi, Portavoce dalla Santa Sede, stava dando la notizia presso la sala stampa vaticana.

È stato Papa Francesco a disporre, con lettera del Nunzio Apostolico in Italia Adriano Bernardini, la futura riduzione del territorio dell’Abbazia di Montecassino ed il conseguente passaggio delle 53 parrocchie del cassinate alla Diocesi di Sora, che prende così la nuova denominazione di Sora Cassino Aquino e Pontecorvo. Eletto il nuovo abate Dom Donato Ogliari, l’Abbazia di Montecassino sarà definitivamente separata dal resto della diocesi.

All’intera comunità diocesana di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo porgo il mio cordiale saluto e affido la mia viva trepidazione d’animo. Invito tutti a pregare gli uni per gli altri, e in particolar modo per il mio servizio episcopale investito di un’accresciuta responsabilità pastorale. Insieme con la carità della preghiera e della fraterna amicizia dell’intera comunità diocesana, mi conforta la fiducia accordata dal Santo Padre” ha detto il Vescovo Antonazzo.

La diocesi risulta così modificata:

  • superficie da 1426 a 2016 km²
  • popolazione da 155.750 a 235.750 abitanti
  • parrocchie da 91 a 144
  • comuni da 40 a 60
  • sacerdoti da 83 a 120

La messa di ringraziamento per la nuova realtà diocesana si terrà domenica 9 novembre 2014, alle ore 17.00, presso la Chiesa Madre di Cassino.

«Allarghiamo la tenda senza snaturare l’identità delle nostre chiese» ha detto Mons. Antonazzo che non ha voluto parlare di logiche di accorpamento tra due realtà ma di un’operazione all’insegna del rafforzamento dell’amicizia spirituale e dello scambio del più autentico abbraccio ecclesiale.

L’Amministrazione Comunale non è voluta mancare a questo storico evento: erano presenti nella Chiesa Cattedrale gli Assessori Amedeo Iaquone, Francesco Ganino, Maria Paola D’Orazio ed il Consigliere Comunale Elvio Meglio.

Con grande emozione ho appreso la notizia della nuova estensione territoriale della nostra Diocesi. Porgo i più sinceri auguri a S.E. Mons. Antonazzo che vede arricchirsi di sacerdoti e fedeli l’area geografica del suo servizio pastorale. Un servizio che, fin dal suo insediamento, ha svolto all’insegna dell’accoglienza e dell’apertura verso tutti i membri della comunità, in collaborazione sinergica con le Istituzioni presenti sul nostro territorio. Sono sicuro che, grazie anche alla nuova estensione territoriale diocesana, il Vescovo Antonazzo continuerà a svolgere il suo insostituibile ruolo di guida e di pastore dei fedeli, a sostegno di tutta la popolazione, divenendo punto di riferimento nelle difficoltà e nelle fatiche che le comunità attraversano in questo momento di crisi economica e spirituale” dichiara il Sindaco Ernesto Tersigni.

Share