Rete civica del comune di Sora, notizie dall'Amministrazione Comunale.
Città di Sora

“Sora Città degli Affreschi”: resoconto del concerto celebrativo

IMG_4328Un coinvolgente e seguitissimo susseguirsi di straordinarie performance artistiche e musicali. Questo sapiente mix ha decretato il successo del Concerto celebrativo dell’Affresco “Sora che sogno” che si è svolto nella bella cornice della Chiesa di San Francesco, domenica 19 ottobre, alle ore 17.30. Un evento unico che ha saputo coinvolgere alcune delle più rilevanti realtà corali ed artistiche del territorio nell’ambito del Progetto “Sora Città degli Affreschi”, promosso dall’Associazione Culturale “PerArte” e dal Comune di Sora.

Alla presenza del Sindaco Ernesto Tersigni e di numerose autorità, si sono esibiti il Coro Polifonico “Voci sparse”, diretto dal M° Giacomo Cellucci, con il suo repertorio rinascimentale e barocco, il Maestro Rocco Merolle che ha proposto i brani dall’Antologia “Canta Sora”, il Coro “Voci dell’anima”, diretto dal M°Lea Leone, con i suoi importanti messaggi sociali e religiosi ed il Coro Polifonico “Le voci del Cuore”, diretto dal M° Manuela Abballe, che ha chiuso il concerto con una trascinante performance gospel. Grande il coinvolgimento del foltissimo pubblico che è rimasto presente fino al termine del concerto.

L’evento ha visto protagonista anche l’attrice Francesca Bellino che ha interpretato vari componimenti poetici dedicati a Sora. La storia e le tradizioni della città volsca sono stati, infatti, il filo conduttore dello spettacolo che ha voluto omaggiare il Maestro Vico Calabrò, autore dell’affresco realizzato all’interno del Palazzo Comunale che è rimasto straordinariamente aperto al pubblico per tutto il week end. Sabato e domenica si è registrato un vero e proprio boom di presenze: tanti i turisti che hanno voluto ammirare l’affresco illustrato in maniera puntuale ed attenta dagli alunni del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” e del Liceo Socio-Psico-Pedagogico “Vincenzo Gioberti”. Per l’occasione, presso il cortile interno del palazzo comunale, è stato possibile degustare ciambella sorana, prosecco di Conegliano Veneto e tanta buona frutta biologica.

Ringrazio il M° Vico Calabrò, Rosalba Di Vona e Tiziana Di Vito dell’Associazione Culturale “PerArte”, tutti gli artisti che hanno saputo regalarci uno spettacolo straordinario che ha esaltato la bellezza dei talenti della città di Sora – ha detto il Sindaco Ernesto TersigniUn sentito ringraziamento per la collaborazione al Liceo Scientifico “Da Vinci” e al Liceo Socio Psico Pedagogico “Gioberti” nelle persone delle Dirigenti Scolastiche Orietta Palombo e Clelia Giona. Grazie anche  alla Dirigente Scolastica Licia Pietroluongo del 2° Istituto Comprensivo che con il Gruppo Folk “Le ciocie ballerine” ha allietato la presentazione ufficiale del 18 ottobre. Grazie a tutte le aziende che hanno offerto le loro specialità eno-gastronomiche per il connubio tra Lazio e Veneto. Sono sicuro che questi eventi sono solo il primo step del progetto “Sora Città degli Affreschi”: la nostra città diventerà a breve un punto di riferimento per la scuola internazionale dell’affresco, presente in 18 paesi del mondo, e presto inaugureremo altre spettacolari opere”.

Al termine del concerto, presentato da Ilaria Paolisso, direttrice artistica dell’evento, in segno di omaggio verso la città di Sora, il M° Calabrò ha donato personalmente ad uno spettatore presente una sua opera dedicata alla musica. Quindi, il M° Calabrò ha illustrato con grande affabilità l’affresco al numeroso pubblico che si è spostato all’interno del palazzo comunale.

Share